Privacy Policy

Le dieci regole per una buona attività sociale

1. Non copiate e incollate i contenuti da un social all’altro. Postate in maniera differente per ogni social network perché il vostro target differisce da Twitter a Facebook a Googleplus. Tenete in considerazione anche i limiti, le differenze, le peculiarità, le modalità diverse di utilizzo e fruizione di ogni canale.

2. Non è necessario buttarsi su tutti i Social Network. Individuate quelli che vi sembrano i migliori per la vostra attività e puntate fortemente su quelli. Considerate un aspetto fondamentale, sono lontani i tempi in cui venivano redatti manuali di pagine e pagine sulla giuda all’utilizzo di una piattaforma. Non troverete le risposte che cercate in un manuale d’uso. L’unico modo per saperlo se un social network fa per voi è provare ad utilizzarlo.

3 .Studiate i punti di forza dei social network e imparate a sfruttarli per quelli che sono le loro caratteristiche, non cercate di snaturarli o di utilizzarli in maniera contraria, andrete solo incontro ad un tir contromano con una Panda. Per cui il mio consiglio è ogni tanto di guardare quello che fa il vicino, capirete cose nuove o avrete nuova ispirazione per la vostra attività sociale.

4. Postate e aggiornate con la stessa cadenza temporale (diversa da social a social). Nel caso in cui non siate disponibili per un periodo, segnalatelo chiaramente. Le persone che vi seguono capiranno.

5. Monitorate le discussioni e intervenite se il caso. Insomma Non fate login su Facebook solo quando dovete dire qualcosa. Se l'argomento è di interesse generale fatelo pubblicamente, se no attraverso un messaggio privato.

6. Seguite gli esperti del vostro settore. Imparate da loro e un giorno diventerete a vostra volta esperti e molte persone vi seguiranno.

7. I social network non sono strumenti nati per vendere prodotti o servizi. Non iniziate la vostra attività cercando allestire una vetrina dei vostro sito e-commerce su Facebook. Piuttosto rafforzate la presenza del vostro Brand prima di fare altre azioni.

8. Tenete in considerazione che quello che si produce a livello di interazione all'interno del social network non rimane isolato all'interno di quel recinto digitale, si può spostare sul vostro sito o da un social ad un altro, la viralità è uno degli aspetti più interessanti. Sfruttatela e monitoratela se possibile.

9. In un futuro che è già domani parte dei dati interni ai social finiranno nelle SERP di google. Questo significa che verrà amplificata ancora di più l'effetto social con l'aiuto della ricerca organica e a pagamento.

10. Non comunicate in aziendalese, dando del lei, o postando comunicati stampa, la gente vi eviterà come la peste. Piuttosto svelate dei retroscena del vostro business, fate parlare le persone che fanno parte dell’azienda piuttosto telegrammare comunicazioni di servizio. Ricordatevi che non esistono regole a come comunicare. Le regole e gli schematismi non vanno esattamente a braccetto con i social media. Piuttosto servono le giuste indicazioni.